22/06/2008

Comunicato Stampa AIPPC - 21.06.08

«Grillini: il lupo perde il pelo ma non il vizio» comunicato stampa AIPPC del 21 giugno 2008  LEGGI TUTTO

Il lupo (ovvero Grillini nella veste di Direttore del quotidiano on line Gaytoday), perde il pelo (cioè accetta di partecipare agli incontri promossi dall'AIPPC e di dire tutto liberamente), ma non il vizio (quello di demonizzare l'avversario di turno, meglio se cattolico, come in questo caso: il dott. Cantelmi). Ecco il fattaccio: Gaytoday (redazione in gran parte anonima, sic?!) per celebrare il primo anno di vita, il 20 giugno 2008 invia uno striminzito e scontato comunicato stampa (pressochè ignorato da tutti). Per fare un po' di notizia (povero Grillini, come candidato Sindaco a Roma ha raccolto lo 0 virgola qualcosa: ma non era la bandiera di tutti gli omosessuali? E non diceva lui stesso che gli omosessuali in Italia sono una quantità...?) non trova di meglio che sparare al cattolico di turno: sì, quel Cantelmi che viene definito nientepopodimeno che un "mondo pericoloso". In piena democrazia, ancora c'è qualcuno (Grillini) che può stigmatizzare le opinioni altrui (Cantelmi) definendole pericolose (non ricorda qualche regime?). Eppure quel mondo pericoloso ha invitato Grillini ad un dibattito pubblico, dove Grillini ha detto tutto quello che voleva contro la Chiesa (fissazioncella monotematica?) ed ha pubblicizzato il suo ultimo libro! Lo stesso mondo pericoloso lo ha invitato a fare da relatore ad un Convegno scientifico (eh sì, Grillini è psicologo...) tra relatori che sul tema sono le massime autorità scientifiche... Come è pericoloso il mondo di Grillini! Siamo sicuri che si è trattato di uno scivolone involontario e per niente malizioso e perdoniamo Grillini, orfano di Parlamento e di risonanza mediatica, ormai invitato solo da quel pericoloso mondo che è il dott. Cantelmi. E comunque auguri a Gaytoday: ogni testata giornalistica è comunque libertà, libertà (anche quella di Grillini) che noi difenderemo sempre.. AIPPC - Ufficio Stampa

 

AgenSIR Italia