Rassegna Stampa

21/12/2013

Lasciare che i giochi siano solo giochi

Fonte: Aleteia del 20.12.13 - Nella caccia affannosa al regalo giusto di Natale per ciascun destinatario, c'è almeno qualche certezza riguardo ai più piccoli: bambole per le bambine e trenini per i maschietti. O no? Alcune associazioni (per esempio “Let toys be Toys”, Lasciate che i giochi siano solo giochi) fanno pressione sulla grande distribuzione per giochi “neutrali” dal punto di vista del genere. Ma i giocattoli sono in grado di veicolare stereotipi sessisti tra maschi e femmine così da fomentare “discriminazioni di genere”? Aleteia ha passato “la palla” allo psicologo e psicoterapeuta Marco Scicchitano, autore insieme a Tonino Cantelmi di “Educare al femminile e al maschile” (Ed. Paoline).

leggi tutto

04/12/2013

La dieta mediatica degli adolescenti, i minori fotografati dal Moige

Fonte: Agenzia dire del 03/12/2013- Rai news del 03/12/2013. ROMA - Il 40% dei ragazzi di età superiore ai 14 anni non ha mai avuto limiti di orario da parte dei propri genitori rispetto all’utilizzo dei videogiochi ed è anche libero di navigare senza alcun limite. Solo un esiguo 21% ha dei tempi stabiliti per l'utilizzo del computer e il 28% dei bambini non ha alcun limite di orario in cui guardare la Tv. Lo rivela ‘La Dieta Mediatica dei nostri figli’, un’indagine del Moige (Movimento italiano genitori) presentata oggi e curata da Tonino Cantelmi, professore incaricato di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione alla Lumsa di Roma, nonché presidente dell’Istituto di Terapia cognitivo interpersonale, che ha esaminato un campione di 941 studenti dai 6 ai 20 anni di 11 scuole di diverse regioni italiane (tra elementari, medie inferiori e medie superiori) per saperne di più in merito alla nuova cultura tecnomediata nella quale i nativi digitali stanno crescendo. On line anche il file della la presentazione del Prof. Tonino Cantelmi.

leggi tutto

26/11/2013

Violenza contro le donne: una giornata per dire “basta”

Fonte: Aleteia del 25 novembre 201. Centoventotto donne uccise nel 2013: quasi si stenta a crederlo ma è solo la punta dell'iceberg tragico della violenza contro le donne in Italia. Secondo il Rapporto Eures, tra il 2000 e il 2012 nel nostro Paese sono state assassinate 2.220 donne, una media di 171 omicidi l'anno, uno ogni due giorni. E il 70,7% dei delitti è avvenuto "nell'ambito familiare o affettivo". Cantelmi: “c'è nella società una sempre maggiore incapacità di risolvere i conflitti senza aggressività”. Come leggere il fenomeno del femminicidio all'interno della nostra società? Aleteia ha rivolto la domanda allo psichiatra e psicoterapeuta romano Tonino Cantelmi.


leggi tutto

26/11/2013

Sardegna il giorno del dolore

E' il giorno del dolore in Sardegna. Lucia Ascione conduce uno Speciale di Nel cuore dei giorni sulla terribile alluvione che ha colpito l'isola. In studio Tonino Cantelmi, psichiatra; Federico Barli, che durante l'alluvione delle Cinque Terre era assessore a La Spezia; Paolo Franceschetti, un cittadino di Marina di Campo, piccolo centro turistico dell'isola d'Elba, colpito dall'alluvione del 7 novembre 2011; Guido Guidi, tenente colonnello dell'Aeronautica Militare che ci parla delle particolari condizioni meteorologiche che hanno provocato l'alluvione.

leggi tutto

17/11/2013

Editoria per ragazzi: la comunicazione tecnoliquida dei nativi digitali

Fonte: Simulation intelligence - Intervistato da Adnkronos Salute, lo psichiatra Tonino Cantelmi, professore di psicologia dello sviluppo alla Lumsa ha dichiarato che siamo all’era della “comunicazione tecnoliquida”. Che cosa significa? In parole povere, che chi è cresciuto tra computer, videogame e tablet è dotato di un cervello più percettivo e meno simbolico. Parliamo di bambini in grado di distribuire la loro attenzione su 4/5 dispostivi allo stesso tempo.

leggi tutto

17/11/2013

Nuovi e vecchi media: usarli senza 'farsi usare'

Fonte: Arezzo Web del 22/10/2013 «Dalla rotativa al tablet» è il titolo del corso di educazione ai vecchi e nuovi media in programma a Sansepolcro. il corso è indirizzato a un gruppo di liceali dai 15 ai 17 anni e si articola in lezioni teoriche e pratiche con l’uso di apparati didattici. Tra i relatori esperti di comunicazione, di vecchi e nuovi media: dal giornale, alla radio, alla tv a internet. Il Prof. Canrtelmiterrà una lezione il 14 a febbraio «Il web. Crescere con la Rete (aspetti psicologici ed etici); insegnare nell'epoca dei social network».

leggi tutto

28/10/2013

L'oratorio affronta la sfida delle nuove tecnologie

Fonte: Avvenire del 24 ottobre 2013 Il rapporto fra i nativi digitali e l’impegno educativo al centro della Conferenza organizzativa dell’Anspi che si tiene da oggi a sabato a Sassone. A colloquio con lo psichiatra Tonino Cantelmi.

leggi tutto

23/10/2013

L’etica è speranza

Fonte: Almanacco della Scienza ottobre 2013 Quanti credono nei valori della pace e li applicano? Quanti condividono i valori dei diritti umani, della qualità della vita, delle relazioni consapevoli e costruttive, della crescita personale e spirituale? A queste ed al tani altri quesiti.  hanno cercato di dare risposte i partecipanti all’incontro, 'Etica pubblica e partecipazione: il contributo personale alla società civile’, organizzato, alla Camera dei deputati, da Maria Novella Tacci del Rotary Club Roma Sud, per 'Gruppo etica’.

leggi tutto

14/10/2013

Evangelizzare nella società delle reti tecnoliquide

Fonte: Lamezia Click del 10 ottobre 2013. Una città cambiata radicalmente, in cui le nuove reti di comunicazione modificano i paradigmi delle relazioni umane; una città in cui i network tecnoliquidi "sacrificano" in nome dell'efficienza e della rapidità i valori dell'empatia, della solidarietà umana, dell'incontro autentico.Quali sono i rischi della "città tecnoliquida"? Per il Prof. Tonino Cantelmi della Pontificia Università Gregoriana, nelle città di oggi "si svolge un dialogo drammatico tra nativi digitali e immigrati digitali" e sin da bambini si è sottoposti "a un'immersione prepotente e invasiva nella tecnomediazione che da un lato genera efficienza, rapidità, e al tempo stesso fa perdere la capacità di capirsi e di avere degli incontri autentici".

leggi tutto

14/10/2013

Psicologia: adolescenti sempre più fragili, sintomi psichici per 10% bimbi

Fonte: Tiscali lifestyle, notizia ripresa da di Adnkronos del 9/10/2013. "Oggi gli adolescenti sono particolarmente fragili e vulnerabili, in particolare ad ansia e depressione. Un problema sempre più precoce: si stima che tra 6 e 10 anni quasi il 10% dei bambini presenti sintomi psichici. E proprio depressione e ansia la fanno da padrone". A tratteggiare una giovanissima generazione "particolarmente fragile e vulnerabile" è Tonino Cantelmi, docente di psicologia dello sviluppo all'università Lumsa di Roma.

leggi tutto

23/09/2013

La storia, sente una voce da oltre 40 anni ma non e' malato

onte: Adnkronos Salute del 18/09/2013 ripreso da Liberoquotidiano.it Tradito dalla voce che accompagnava in segreto le sue giornate da piu' di quarant'anni. A raccontare all'Adnkronos Salute la singolare storia di Guido (nome di fantasia), un uomo di circa 50 anni che sente una voce femminile "dolce e consolatoria", è lo psichiatra romano Tonino Cantelmi. Per l'esperto "sentire le voci e dunque avere delle allucinazioni uditive non e' sempre o necessariamente un sintomo di psicosi o di schizofrenia. Continua lo psichiatra: "C'è un popolo nascosto di 'uditori' che non ha nessuna patologia psichica. Sono convinto che le voci nella testa non siano sovrannaturali, ma una spia di una spiritualità profondissima dell'individuo"

leggi tutto

02/09/2013

Suicidato a 14 anni per paura di non essere accettato per la sua omosessualità

Newstv2000 intervista il Prof. Cantelmi circa il suicidio di Marco, un ragazzo di 14 anni che nella notte tra il 7 e l’8 agosto scorso si è tolto la vita lanciandosi dal tetto del suo palazzo. Un gesto che il giovane ha compiuto per paura di non essere accettato per la sua omosessualità.

leggi tutto

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29