04/08/2016

Conoscenza, misericordia e benessere mentale

Roma giovedì 8 Settembre 2016 - Ore 14.30 - 18.00 - Università degli Studi Roma Tre Il giorno 8 settembre 2016, all’interno del Giubileo dei Docenti Universitari e dei Centri di Ricerca e di Alta Formazione si terrà presso l’Università degli Studi Roma TRE un simposio dal titolo di "Conoscenza, misericordia e benessere mentale", area scientifica: Medicina e Chirurgia. Relatori dell'incontro: Vicari, Janiri, Di Giannantonio, Niolu, Girardi, Biondi, Siracusano, Cantelmi e Giustin.  

leggi tutto

04/08/2016

Pionieri per fare la differenza

9-10-11 DICEMBRE 2016•ROMA - Corso di formazione teorico-pratica per la realizzazione di progetti in ambienti formativi su educazione affettivo sessuale e accoglienza delle diversità. Promosso da Progetto Pioneer.

leggi tutto

27/07/2016

Modelli della mente n.1 2016

Fonte: Modelli della mente - Open Access, [S.l.], n. 1, lug. 2016 ed Francoangeli - In this study we will show how to conceptualize a Borderline Personality Disorder case with sexual perversions in terms of Interpersonal Motivational Systems and of Metacognitive functioning models, in order to allow a more targeted and effective clinical treatment. To this end, after a theoretical discussion we will analyse some psychotherapy transcripts. In order to support our reflections and therapeutic choices we decided to refer to the metacognitive functioning model according to the Metacognitive- Interpersonal model (Semerari, 1999b; Dimaggio and Semerari, 2003; Carcione et al., 2008; Dimaggio et al., 2008; Dimaggio et al., 2009) and to the Interpersonal Motivational Systems theory within the Cognitive-Evolutionary model (Lichtenberg, 1989; Lichtenberg, Lachman and Fosshage, 1992, 1996; Liotti, 2001, 2005; Liotti, Cortina and Dazzi, 2008). Articolo di Cantelmi e  Lambiase,  

leggi tutto

18/07/2016

Benvenuti nell’era della paura

Fonte: Sir del 18/07/2016 -"Il treno impazzito, il camion assassino, il golpe sanguinario. Benvenuti nell’era della paura" - La postmodernità tecnoliquida ci ha scaraventato nell’incertezza, nel fluire delle forme cangianti senza sostanza, nell’istante e nel provvisorio. Insomma la rinuncia all’identità, alla stabilità, alla progettualità ha creato la premessa. E così il terrorismo “totale” non ha avuto difficoltà a sbriciolare le ultime certezze. E così dopo le tragedie si fa strada una domanda inquietante: cosa accadrà domani? quando succederà di nuovo? dove? in che modo? Siamo entrati cioè nel tunnel del pensiero catastrofista. Articolo di Tonino Cantelmi.

leggi tutto

07/07/2016

Tecnofobia ed Homo Digitalicus

Fonte: Kultural - Luglio 2016 - La dipendenza dalla connessione per l’uomo moderno è una delle maggiori debolezze. Viviamo una quotidianità frenetica immersi nelle app degli smartphone e nei social che rappresentano una parte virtuale di noi irrinunciabile. Tonino Cantelmi parte da questo presupposto per costruire la sua teoria sulla tecnoliquidità. DAniela Scimeca intervista il prof. Cantelmi per Kultural

leggi tutto

04/07/2016

Navigo dunque sono

"Navigo, dunque sono! Nuove tecnologie e nuove dipendenze" l'autore Bruno Santoro realizza il primo report ragionato di una ricerca a più stadi realizzata direttamente in situazione presso un Istituto superiore dagli stessi insegnanti del gruppo di studio e di ricerca 'X-School': l'obiettivo di comparare la condizione digitale degli studenti locali con quella dei loro coetanei nazionali e internazionali si trasforma nella constatazione che oltre ai vantaggi possono essere condivise anche le medesime dinamiche di rischio di questa condizione. Nel testo vi sono anche dei riferimenti agli studi del prof. Tonino Cantelmi. On line anche l'articolo "Stati Generali della Scuola Digitale: protagoniste le esperienze nella scuola italiana", fonte: http://italiasicura.governo.it del 26/05/2016 -

leggi tutto

04/07/2016

Ognuno si aliena, o si dissocia, come vuole. È la radicalizzazione del nostro te

Fonte: Agenzia Sir del 1 luglio 2016 - È in atto, nella nostra società, una radicalizzazione tra due spinte psicosociali opposte: alexitimia e sensation seeking. Mi spiego meglio. Da un lato dobbiamo essere efficienti, rapidi, produttivi e per esserlo dobbiamo sopprimere le emozioni (alfa privativo, lexis: parola, thymos: emozione, ovvero alexitimia, incapacità di riconoscere e verbalizzare le emozioni).  E dall'altro, mettiamo in campo la sregolatezza della ricerca di emozioni forti. Articolo di Tonino Cantelmi

leggi tutto

28/06/2016

Differenze di genere per scegliere i giocattoli

Fonte: RomaSette del 26/06/2016 - Rubrica Femminile/Maschile - Sin da neonati i bambini preferiscono giocattoli riferiti al loro sesso di genere prima ancora di capire a quale genere appartengano. Affermazione velleitaria?

leggi tutto