16/01/2014

Da nostalgia a possibilità

Un convegno per i 10 anni del consultorio Centro famiglia e vita. Venerdì 17 e sabato 18 gennaio ad Aprilia si terrà un Convegno organizzato dal Centro famiglia e vita dal titolo "Da nostalgia a possibilità: la tenuta della famiglia e la fragilità dei figli nella precarietà del quotidiano". Alcuni relatorisi susseguiranno nel tentativo di guardare al crescente disagio psico-relazionale degli adolescenti e delle famiglie nelle quali sono inseriti i genitori e gli educatori in genere, in modo da creare alleanze operative e definire strategie di prevenzione. I lavori inizieranno questo venerdì, dalle 9 alle 13 presso la sede della Asl di via Giustiniano ad Aprilia, con i saluti del Vescovo di Albano, Monsignor Marcello Semeraro, del sindaco di Aprilia Antonio Terra, e di Mon Signor Carlino Panzeri. Aprirà il convegno la lectio magistralis del professor Cantelmi, psichiatra e docente universitario. Sabato 18 gennaio l'incontro è previsto dalle 15.00 alle 19.00, presso l'Aula Magna dell'Istituto Rosselli in via Carroceto. Concluderà gli interventi il Vescovo di Albano, Monsignor Marcello Semeraro.

leggi tutto

10/01/2014

Educare al maschile e al femminile

Fonte: Faes - Gennaio 2014 - È da poco uscito, per le edizioni Paoline, un interessante saggio che analizza, con rigore universitario e molti studi sul campo, l’educazione differenziata per sesso. Si sta parlando anche di educazione omogenea scolastica, più in generale dell’educazione della persona e della personalità.   Il saggio è firmato da Marco Scicchitano, psicologo e psicoterapeuta, ricercatore clinico presso l’ITCI di Roma e da Tonino Cantelmi, psichiatra e psicoterapeuta, docente presso la LUMSA e presso la Pontificia Università Gregoriana. Cantelmi è stato il primo ricercatore italiano ad occuparsi dell’impatto della tecnologia digitale sullo sviluppo cognitivo e affettivo dei bambini.

leggi tutto

07/01/2014

Dietro il boom degli oroscopi c’è l’insicurezza

Fonte: Frontiera- Giornale on line di Rieti e provincia del 06/01/2014 Lo psichiatra e psicoterapeuta Tonino Cantelmi analizza il fenomeno che colpisce tutti, l’operaio come il manager: “Sì, è un grande gioco ma pure un grande affare”. E mette in guardia: “Superstizione, magia e oroscopi sono tentativi di manipolare la realtà, di farsi dio al posto di Dio, di voler gestire il proprio futuro, e perciò profondamente antireligiosi e anticristiani”

leggi tutto

21/12/2013

Lasciare che i giochi siano solo giochi

Fonte: Aleteia del 20.12.13 - Nella caccia affannosa al regalo giusto di Natale per ciascun destinatario, c'è almeno qualche certezza riguardo ai più piccoli: bambole per le bambine e trenini per i maschietti. O no? Alcune associazioni (per esempio “Let toys be Toys”, Lasciate che i giochi siano solo giochi) fanno pressione sulla grande distribuzione per giochi “neutrali” dal punto di vista del genere. Ma i giocattoli sono in grado di veicolare stereotipi sessisti tra maschi e femmine così da fomentare “discriminazioni di genere”? Aleteia ha passato “la palla” allo psicologo e psicoterapeuta Marco Scicchitano, autore insieme a Tonino Cantelmi di “Educare al femminile e al maschile” (Ed. Paoline).

leggi tutto

04/12/2013

La dieta mediatica degli adolescenti, i minori fotografati dal Moige

Fonte: Agenzia dire del 03/12/2013- Rai news del 03/12/2013. ROMA - Il 40% dei ragazzi di età superiore ai 14 anni non ha mai avuto limiti di orario da parte dei propri genitori rispetto all’utilizzo dei videogiochi ed è anche libero di navigare senza alcun limite. Solo un esiguo 21% ha dei tempi stabiliti per l'utilizzo del computer e il 28% dei bambini non ha alcun limite di orario in cui guardare la Tv. Lo rivela ‘La Dieta Mediatica dei nostri figli’, un’indagine del Moige (Movimento italiano genitori) presentata oggi e curata da Tonino Cantelmi, professore incaricato di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione alla Lumsa di Roma, nonché presidente dell’Istituto di Terapia cognitivo interpersonale, che ha esaminato un campione di 941 studenti dai 6 ai 20 anni di 11 scuole di diverse regioni italiane (tra elementari, medie inferiori e medie superiori) per saperne di più in merito alla nuova cultura tecnomediata nella quale i nativi digitali stanno crescendo. On line anche il file della la presentazione del Prof. Tonino Cantelmi.

leggi tutto

04/12/2013

Annunciare Cristo nell'era digitale

Fonte: Zenit del 29/11/2013 Si terrà dal 5 al 7 dicembre, a Roma, presso Villa Aurelia, la XXVI Assemblea plenaria del Pontificio Consiglio per i Laici sul tema «Annunciare Cristo nell’era digitale». Un tema già stabilito da Benedetto XVI e ora confermato da Papa Francesco. "Si tratta di una delle questioni più caratterizzanti del nostro tempo - afferma un comunicato - un tema particolarmente attinente alla missione dei fedeli laici nel mondo contemporaneo e a cui il Magistero pontificio degli ultimi anni non ha mancato di dedicare importanti interventi".  Relatori: Card Stanisław Ryłko, S. E. Mons Claudio Maria Celli, S. E. Mons Josef Clemens, Mario Pollo, Tonino Cantelmi, P. Antonio Spadaro,Vincenzo Comodo, Michela Pensavalli, Luigi Janiri, Angelo Romeo, Alberto Siracusano, Michele Zanzucchi, Daniel Arasa, Michel Roy, Rev. Jonah Lynch e Francesca Acito

leggi tutto

02/12/2013

La dieta mediatica dei nostri figli

Presentazione della ricerca del Moige - Movimento Italiano Genitori, "La dieta mediatica dei nostri figli (2013)", curata dal prof. Tonino Cantelmi, professore incaricato di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione - Lumsa, Roma, condotta su un campione di 946 giovani tra i 6 e i 20 anni. 
Otto aree analizzate: Televisione, Computer e Internet, Telefonino, Cinema, Videogiochi, Radio, Riviste e quotidiani, Libri, per conoscere il mondo dei nativi digitali. Martedì 3 dicembre 2013 dalle ore 10:00 alle ore 12:30 
Sala delle Colonne 
Via Poli, 19 - Roma  

leggi tutto

27/11/2013

L'anziano nella società post- moderna

Sono oltre 11 milioni gli anziani nel nostro Paese. La crisi li sta impaurendo, la società odierna sembra li abbia dimenticati, incurante del loro valore. L’incontro “L’anziano nella società post-moderna” vuole essere un momento di riflessione e condivisione per richiamare ognuno di noi a riappropriarci benevolmente di una naturale fase della vita che può divenire un’eccezionale risorsa per le nuove generazioni.

leggi tutto