27/04/2017

Fine vita, le famiglie non restino sole

Fonte: Roma Sette del 23/04/2017

Il principio di autodeterminazione, se non è temperato nell’ambito di una relazione tra famiglia, malato e medico, può trasformarsi in una grave aberrazione. Ma al di là della legge approvata dalla Camera, la discussione dovrebbe riguardare proprio l’accompagnamento delle persone nelle fasi finali della vita e delle loro famiglie. La risposta non sarà tanto in battaglie sui temi legislativi (pure importanti), ma sulla costruzione di percorsi di accompagnamento per i morenti e le loro famiglie, che aiutino a riscoprire il valore di una fase della vita che oggi la società rimuove: l’agonia, nelle sue forme più varie, è forse il momento di più straordinaria intimità e ricostruzione delle relazioni che possiamo restituire alle famiglie.

leggi tutto

27/04/2017

Fine vita, le famiglie non restino sole

Fonte: Roma Sette del 23/04/2017

Il principio di autodeterminazione, se non è temperato nell’ambito di una relazione tra famiglia, malato e medico, può trasformarsi in una grave aberrazione. Ma al di là della legge approvata dalla Camera, la discussione dovrebbe riguardare proprio l’accompagnamento delle persone nelle fasi finali della vita e delle loro famiglie. La risposta non sarà tanto in battaglie sui temi legislativi (pure importanti), ma sulla costruzione di percorsi di accompagnamento per i morenti e le loro famiglie, che aiutino a riscoprire il valore di una fase della vita che oggi la società rimuove: l’agonia, nelle sue forme più varie, è forse il momento di più straordinaria intimità e ricostruzione delle relazioni che possiamo restituire alle famiglie.

leggi tutto

11/04/2017

Il matrimonio? Fa molto bene ai figli

Fonte: Pianeta Famiglia RomaSette del 09/04/2017

l matrimonio fa bene. Almeno ai figli. Secondo il rapporto 2017 del "Family Map World Project", promosso da un ente indipendente e laico, il Social Trend lnstitute, che monitora 16 indicatori della famiglia in 68 Paesi del mondo, il benessere dei bimbi che vivono in coppie genitoriali coniugali supera quello dei bimbi che vivono in coppie conviventi o in contesti monogenitoriali. Articolo di Tonino Cantelmi

leggi tutto

31/03/2017

Sentinella, quanto resta della notte?

Terracina, 1 Aprile 2017

Sotto l’egida dell’assessore ai Servizi Sociali e all’Istruzione del Comune di Terracina, Roberta Tintari, sabato 1° aprile 2017 si svolgerà un convegno dal titolo Sentinella, quanto resta della notte? il cui sottotitolo, esplicativo dei temi trattati, è La postmodernità e le sue criticità: la questione del gender, la cultura del provvisorio, maternità surrogata ed eutanasia. Tra i relatori il Prof. Cantelmi che presenterà una relazione dal titolo "L'era tecnologica: il tema del provvisorio e dell'incerto"

leggi tutto

30/03/2017

Spettro della povertà e assenza di fiducia

Fonte: Roma Sette del 26/03/2017

Pieaneta Famiglia- Rubrica a cura di Tonino Cantelmi

Un milione in Italia le famiglie senza redditi da lavoro. È quanto emerge dai dati lstat 2016. Si tratta di famiglie dove tutti i componenti attivi, che partecipano al mercato del lavoro, sono disoccupati. La famiglia è il luogo di elezione del patto intergenerazionale: adulti disponibili a costruire un mondo migliore per i figli che accudiscono e figli che, una volta adulti, sono disponibili a prendersi cura delle fragilità degli anziani. Un patto intergenerazionale che concretizza l'antica legge, iscritta nel cuore dell'uomo: onora tuo padre e tua made, perché sarai felice. Un patto che si regge sulla speranza e sulla fiducia nel futuro e nella vita. Un patto però oggi sempre più difficile.

 

leggi tutto

30/03/2017

Uccide i due figli piccoli e poi si getta nel vuoto. Lo psichiatra Cantelmi:«Disperazione invisibile»

Fonte: Avvenire del 28 marzo 2017

Trento sotto choc per il gesto di un 44enne che uccide i due figli piccoli e poi si getta nel vuoto. Il quotidiano Avvenire intervista lo psichiatra Cantelmi per comprendere il perchè di un gesto così drammatico. "Ci sono segnali che possono essere colti e che si incasellano nel quadro di una depressione profonda”.

leggi tutto

30/03/2017

Accogliere nell’era digitale

Fonte: Nomadelfia è una proposta – n.1 - 2017

Il 3 dicembre 2016, è iniziato a Roma un ciclo di incontri di approfondimento del Centro Studi di Nomadelfia.  Abbiamo ospitato il professor Tonino Cantelmi, psichiatra e psicoterapeuta che si occupa da molto tempo dell'impatto della tecnologia digitale sulla mente umana. L'incontro, ha avuto come focus il tema dell’accoglienza nell'era digitale. Il professore ha messo in evidenza come la socializzazione virtuale abbia cambiato radicalmente la relazione interpersonale soprattutto sul piano emotivo e affettivo. La vera rivoluzione digitale riguarda in particolare la cosiddetta tecnomediazione della comunicazione, ovvero una relazione sempre più mediata dai mezzi digitali.

 

leggi tutto

27/03/2017

Liberamente schiavi?

Napoli 29 marzo 2017- Iniziativa promossa da Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale

Presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale si svolgerà il Convegno degli studenti, in programma mercoledì 29 marzo, presso la sezione S. Tommaso d’Aquino di Napoli. “Sulla scia del Convegno di Firenze ci siamo messi in ascolto dell’uomo”, spiegano i promotori dell’iniziativa in una nota a proposito del tema dell’appuntamento: “Liberamente schiavi? La vita dell’uomo nella società delle comunicazioni veloci”. Tra i relatori, don Giovanni Del Missier, teologo moralista (“Quando mettere like è peccato. Scelte morali al tempo dei social”), Tonino Cantelmi, psichiatra e psicoterapeuta (“La vita tra social e realtà”), don Tonino Lasconi, pastoralista e scrittore (“Oltre 140 caratteri: i nativi digitali e il desiderio di Dio?”). Concluderà la giornata padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà Cattolica”, con una relazione sul tema: “Sfide pastorali nella vita digitale”.

 

 

leggi tutto